News

CONDIVIDI INVIA STAMPA

La valigia della mezza stagione

Viaggi di primavera. Qualche piccola accortezza per avere sempre l'abbigliamento perfetto anche in vacanza.

La valigia della mezza stagione - Viaggi di primavera. Qualche piccola accortezza per avere sempre l'abbigliamento 
perfetto anche in vacanza.
Fotogallery
Non lasciatevi ingannare da chi vi dice che non ci sono più le mezze stagioni. La primavera è arrivata e tutti ci siamo accorti di come le temperature abbiano toccato qua e là picchi quasi estivi per poi scendere in picchiata con vento ed acquazzoni. Vestirsi in questo periodo diventa sempre più difficile e chi sta per mettersi in viaggio, si ritrova colpito dal dilemma di cosa mettere in valigia. Niente paura, ogni meta ha il proprio abbigliamento ideale e, nel dubbio, resta sempre efficace il trucco di “vestirsi a cipolla”, un espediente utilizzato non solo in Italia e che non tradisce mai.

Indossare indumenti a strati, come suggerisce Skyscanner, è un semplice accorgimento che permette, però, di non rimanere “vittime” di fastidiosi inconvenienti che potrebbero rendere meno piacevole la nostra vacanza. Via libera, allora, a magliettine a maniche corte indossate sotto maglie o giacche di tessuti freschi, ma non troppo. Abbandoniamo la lana e lasciamo, magari, un po’ di spazio per un maglioncino in cashmere sottile, sempre in voga e molto chic, coprendo il tutto con trench o giubbotti di pelle, particolarmente adatti alla primavera di quasi tutti i Paesi europei. E per evitare mal di gola e torcicollo, meglio munirsi di un’intramontabile sciarpa leggera, sempre gradevole a vedersi e preziosa per proteggersi da imprevisti sbalzi di temperatura.

Per quanto riguarda i pantaloni, il jeans rimane sempre la soluzione migliore in questa stagione di “passaggio”, comodo, trendy e facilmente abbinabile con ogni tipo di indumento o accessorio. Per chi vuole essere particolarmente previdente, invece, esistono addirittura pantaloni facilmente convertibili da lunghi a corti per affrontare qualunque clima e temperatura. Per chi non amasse soluzioni così avveniristiche ma cercasse una valida alternativa al classico jeans, il cotone pesante può rappresentare una buona soluzione, mentre è consigliabile scartare, per il momento, il lino e i tessuti estivi.

E per le scarpe? Nulla di complicato, basta usare un po’ di “buon senso” e lasciare fuori dalla valigia sandali ed infradito, a meno che la propria meta non sia una calda spiaggia caraibica, prediligendo scarpe chiuse, magari adatte ad un improvviso acquazzone primaverile e calze non troppo pesanti. Buon viaggio a tutti allora, e, prima di partire, non dimenticate di dare uno sguardo alle previsioni meteo della vostra destinazione!



Leggi anche:
Come fare la valigia
La valigia perfetta



Eleonora Autilio - Nexta

Data: 1/5/2012


Case Vacanza
Comune
Prezzo min(€)
Metri quadri min
Contratto
Tipologia
 
  Powered by
Correlati Foto
Viaggi top di Primavera Viaggi top di Primavera Le mete preferite dagli italiani per la Primavera 2011
Facebook Popolari Amici