News

CONDIVIDI INVIA STAMPA

Clusone tra scheletri e danze macabre

Sinistri rituali ed inquietanti affreschi caratterizzano la confranternita medievale dei Disciplini ed il loro oratorio.

Clusone tra scheletri e danze macabre - Sinistri rituali ed inquietanti affreschi caratterizzano la confranternita medievale dei Disciplini ed il loro oratorio.
Fotogallery
Se dovessimo andare alla ricerca di tutti i luoghi più macabri e misteriosi che si celano sul territorio italiano non basterebbe un'intera estate. Questa volta il sito Luoghi Misteriosi ci porta alla scoperta di un oratorio davvero particolare che arricchisce il patrimonio storico ed artistico di Clusone, nella provincia di Bergamo.

Proprio in questo comune, a partire dal Trecento si sviluppò la confraternita dei Disciplini i cui membri, individui incappucciati che vestivano con una tunica bianca chiusa da un cordone con legato un teschio o un flagello. praticavano la cosiddetta pratica della “disciplina” che consisteva nell'autoflagellazione come espiazione per i peccati. Già il concetto di per sé ha dell'inquietante, ma ciò che più di tutto colpisce, è l'apprezzamento e l'adesione che la confraternita riscontrò durante il periodo del suo operato, giustificato con l'assistenza anche materiale che fornivano, nel passaggio dalla vita alla morte, ai defunti appartenenti all'ordine ai cui corpi era riservato un rigoroso rituale prima della sepoltura.

L'oratorio in cui stabilirono la loro sede porta i segni tangibili di quelli che erano i loro principi e, dagli affreschi che recano la facciata e le pareti interne, si rileva una certa tendenza al macabro. Colpisce subito la rappresentazione che decora la facciata dell'edificio di cui si conservano ancora le tre fasce superiori che lo dividono in tre differenti momenti, Il Trionfo della Morte, l'Incontro dei Tre Morti e i Tre Vivi e la Danza Macabra. Le fasce sottostanti, recanti il Giudizio Universale, sono andate perdute con la ristrutturazione del 1600.

Già la sezione superiore richiama moltissimi elementi del macabro, basti pensare che la Morte è raffigurata con le sembianze di uno scheletro incoronato che mostra due cartigli in cui ricorda che la morte arriva per tutti e che sarà più “dolce” per chi è stato devoto in vita. Immediatamente sotto, si individua la rappresentazione dell'incontro tra tre cavalieri e tre morti viventi che sottolineano che loro sono ciò che gli altri saranno e che dimenticare i morti significa dimenticare sé stessi. Nella fascia più bassa la Danza Macabra mostra il passaggio dalla vita alla morte di persone comuni, ognuna accompagnata da uno scheletro che la conduce verso il proprio destino. A questo punto, non stupisce affatto che l'affresco sia considerato una delle rappresentazioni macabre più interessanti d'Europa.



Leggi anche:
Tra morte e mistero
Le mummie dei Cappuccini
Sulle orme dei misteri siciliani



Eleonora Autilio - Nexta

Data: 25/6/2012


Case Vacanza
Comune
Prezzo min(€)
Metri quadri min
Contratto
Tipologia
 
  Powered by
Foto
Tour dei cimiteri europei Tour dei cimiteri europei In giro i cimiteri pi belli d'Europa
Facebook Popolari Amici