News

CONDIVIDI INVIA STAMPA

A 5 giorni dall'eruzione solare

Un altro allarme dalla Nasa: i sistemi elettronici mondiali potrebbero andare in black out. Ma, almeno stavolta, potete star tranquilli...

A 5 giorni dall'eruzione solare - Un altro allarme dalla Nasa: i sistemi elettronici mondiali potrebbero andare in black out. Ma, almeno stavolta, potete star tranquilli...
Fotogallery
Un ennesimo allarme apocalittico si sta diffondendo, negli ultimi giorni, a macchia d’olio in tutto il mondo. Questa volta la minaccia non verrebbe da catastrofi ambientali, né tantomeno uno da qualcuno degli antichi scritti Maya. La causa, ovviamente presunta, sarebbe una tremenda tempesta elettromagnetica in arrivo per il prossimo 22 settembre. A diffondere la notizia sembra sia stata la NASA, che ha previsto una potente espulsione di plasma dalla corona solare: questa potrebbe mandare in blackout satelliti e reti elettriche sulla Terra.

Ma, inutile tenervi ulteriormente sulle spine, in questo caso l’allarme è infondato: si tratterebbe della notizia di una vecchia simulazione della Nasa per prevenire la “tempesta perfetta”. Datata, addirittura, 2009. Ma c’è qualcosa di vero: l’agenzia governativa spaziale ha effettivamente previsto un picco di intensità delle attività solari, previsto per la fine del 2012 e gli inizi del 2013. L’eruzione solare potrebbe causare uno shock elettromagnetico tale da mandare in “tilt” una grandissima quantità di sistemi elettronici. Ma, seppur si tratti di un’eventualità molto remota, non ci sarà comunque nessuna fine del mondo.

Il Sole segue un ciclo di attività di 11 anni, che raggiungerà il suo picco nella metà del 2013. Comunque non ora. L'ultima tempesta solare che ha provocato ripercussioni sulla Terra risale al marzo del 1989: sei milioni di persone, nel Quebec canadese, rimasero senza luce elettrica. Nulla di più. Il più delle volte, invece, si tratta di un fenomeno straordinario, da seguire con stupore e meraviglia. E senza alcun tipo di paura e conseguenze. Come quello ripreso dal Solar Dynamics Observatory della Nasa a fine agosto, quando un'enorme eruzione è avvenuta sulla superficie del Sole. Il collasso ha scagliato sulla Terra uno sciame di particelle che ha generato una moderata tempesta geomagnetica. Se siete curiosi, cercate pure i video sparsi per il web e sfogliate la nostra gallery. Per il resto, siate tranquilli: la fine del mondo è ancora lontana.



Leggi anche:
Maya, la verità sulla Fine del mondo
Il Sole in tempesta!

Francesco Salvatore Cagnazzo - Nexta

Data: 17/9/2012


Case Vacanza
Comune
Prezzo min(€)
Metri quadri min
Contratto
Tipologia
 
  Powered by
Correlati Foto
Apocalisse:  il Sole minaccia ... Apocalisse: il Sole minaccia ... Fulmini, meteoriti, coincidenze: la fine Ŕ vicina?
Russia,  il giorno ... Russia, il giorno ... 15 febbraio 2013: pioggia di meteoriti in cittÓ
Paura per i Maya? Andate qui! Paura per i Maya? Andate qui! Il 21 dicembre sta per arrivare: dove rifugiarsi?
Facebook Popolari Amici