News

CONDIVIDI INVIA STAMPA

Metropoli: Napoli più bella d'Europa

Il Telegraph, una fonte d'informazione straniera senza dubbio autorevole, ha indicato la fermata di Toledo, la più bella d'Europa...

Metropoli: Napoli più bella d'Europa - Il Telegraph, una fonte d'informazione straniera senza dubbio autorevole, ha indicato la fermata di Toledo, la più bella d'Europa...
Fotogallery
Si riesce a considerare la metropolitana di Napoli la più bella d’Europa? Non è cosa facile, in verità! D’altronde la fama di Napoli è legata, innanzitutto, alla sua bellezza, poi al Vesuvio ma anche a Piazza Plebiscito, a Spaccanapoli, ai suoi Presepi o alla sua pizza e qualcuno, finanche, potrebbe collegarla alla spazzatura. Eppure il Telegraph, una fonte d’informazione straniera, senza dubbio autorevole, ha indicato la fermata di Toledo, la più bella d’Europa. Un tale apprezzamento è da considerarsi veritiero, visto che il Telegraph, non ha interesse di parte.

Per essere convinti della veridicità dell’affermazione, occorre confrontare i cunicoli bui e sporchi di alcuni ambienti delle metropolitane, con quel mondo luminoso, ricco di colori che ripropone fedelmente un ambiente sottomarino. Proprio così.  E presa la scala mobile… non si va incontro ad una normale stazione. Si ha la sensazione di immergersi in un ambiente che riproduce gli abissi marini, con le sfumature di blu, di azzurro, di turchese e con tutte le installazioni artistiche che starebbero bene in un museo.

E’ questa la stazione Toledo, Napoli, una metropolitana inaugurata lo scorso 17 settembre. E’ stata costruita dall’architetto catalano Oscar Tusquets Blanca e occupa la prima fila nelle classifiche del Telegraph che elenca le metropolitane più belle d’Europa. Ma non è la sola a primeggiare e a rendere celebre la bella Napoli.  C’è infatti la stazione  Materdei che, benché di non recente costruzione, presenta installazioni colorate che fuoriescono, addirittura, all’esterno, e rendono luminose e piacevoli le banchine d’attesa. Fu aperta, questa, nel 2003 e la progettazione fu curata da Alessandro Mendini.

Ma è bene menzionare anche le altre fermate:  Università con le sue pareti rosa shocking, Ciliea Quattro Giornate, con le scale mobili che passano sotto quattro statue con l’elmetto che osservano i passanti, Salvator Rosa, con le 500 Fiat ivi installate, Dante che presenta sporgenze geometriche color rosa.

Così, anche Napoli si eleva alle altezze delle città europee come Londra o Parigi e non certo per essere tacciata di scandali o ricordata come la città della spazzatura. Oltre a gironzolare alla ricerca delle migliori pizzerie, si può pensare ad una passeggiata per Napoli, per  ammirare le rinomate fermate del metrò.



Leggi anche:
Un viaggio in lingerie
Stazioni fuori dagli schemi
Cina, violenza e terrore

Francesco Salvatore Cagnazzo - Nexta

Data: 22/2/2013


Case Vacanza
Comune
Prezzo min(€)
Metri quadri min
Contratto
Tipologia
 
  Powered by
Correlati Foto
Qui il turismo cresce ancora Qui il turismo cresce ancora Numeri in aumento per questi bellissimi posti italiani
Le  Bandiere nere: il mare da ... Le Bandiere nere: il mare da ... La mappa dei litorali pi inquinati della Campania
Viva l'amore in macchina! Viva l'amore in macchina! I napoletani inventano il parco dell'amore a pagamento
Facebook Popolari Amici