Week-end

CONDIVIDI INVIA STAMPA

La Torino sotterranea

L'ex capitale italiana svela i segreti del suo sotterraneo. E' l'altra Torino, misteriosa e affascinante, ricca di cunicoli, gallerie e resti di antiche civiltà

La Torino sotterranea - L'ex capitale italiana svela i segreti del suo sotterraneo. E' l'altra Torino, misteriosa e affascinante, ricca di cunicoli, gallerie e resti di antiche civiltà
Fotogallery
Bella “Turin”, capoluogo del Piemonte e prima capitale d’Italia dal 1861 al 1865. Una delle più grandi città del Bel Paese e suo grande centro economico. Ma è anche importante polo culturale, turistico, scientifico e sportivo, nonché capitale italiana dell’industria dell’automobile e importante centro dell’editoria e della multimedialità. Una città architettonicamente incantevole e culturalmente ricca, conosciuta da tutti anche all’estero. Eppure Torino nasconde un lato di sé segreto, rimasto sconosciuto (o quasi) per secoli, ricco di fascino e mistero. Perché “sotto” la bella città c’è qualcosa che non avreste mai immaginato…

Bastano pochi gradini per allontanarsi dai rumori urbani, bastano pochi metri per intraprendere un viaggio nella città sotterranea ed inesplorata. A 10 metri di profondità si scopre una Torino diversa, che conserva intatte le tracce della propria storia e rivela tutti quei segreti che in superficie sono stati nascosti dalla modernità e dalla quotidianità. La cripta rinascimentale che si apre nei sotterranei del Duomo Cittadino racconta il passato stratificato della Città: dalle costruzioni di epoca romana sino alle tre antiche chiese paleocristiane, con tombe ed inumazioni ancora visibili. Si raggiunge poi un mosaico bellissimo ed antichissimo, raffigurante la ruota di fortuna, simbolo eterno della vita umana.

L’itinerario continua con la visita alle antiche ghiacciaie sotterranee poste sotto il Centro Palatino, veri depositi di ghiaccio nella “pancia” nascosta della Città, proprio sotto il più antico e grande mercato. Si prosegue verso i sotterranei della Chiesa della Consolata, da cui si apre un altro spazio, antico ed inviolato: un incredibile sepolcreto che accoglie lapidi e testimonianze dal medioevo in poi. Il piano sotterraneo di Torino ha anche aiutato i suoi abitanti a fuggire e nascondersi dalle minacce umane e naturali, dall’antichità alle guerre più recenti: l’ultima discesa è in un grande rifugio antiaereo della seconda guerra mondiale. E chissà quante altre fughe, leggende e storie, potrebbero raccontare quelle mura… Per info e prenotazioni: http://www.somewhere.it e http://www.tournedostravel.com
Francesco Salvatore Cagnazzo - Nexta

Data: 19/5/2011


Case Vacanza
Comune
Prezzo min(€)
Metri quadri min
Contratto
Tipologia
 
  Powered by
Correlati Foto
Ecco l'Italia pių segreta Ecco l'Italia pių segreta Quante cose che non conosciamo sotto i nostri piedi...
La Narni sotterranea La Narni sotterranea Il sottosuolo misterioso, segnato dalle torture umane
Qui il turismo cresce ancora Qui il turismo cresce ancora Numeri in aumento per questi bellissimi posti italiani
Facebook Popolari Amici